Tutto sull'Ecobonus 110%

Abbiamo la soluzione
che fa al caso tuo

La definizione di Ecobonus racchiude le speciali agevolazioni

per interventi edilizi finalizzati all’efficienza energetica, alla riqualificazione degli edifici e alla loro conformità antisismica.

Cos'è l'Ecobonus

Interventi che consentono di accedere all’Ecobonus


L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti, tramite:


  • riqualificazione energetica di edifici esistenti volti a conseguire un risparmio del fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale dell’intero fabbricato (fino a 100mila euro);
  • interventi sull’involucro degli edifici riguardanti strutture opache orizzontali (coperture, pavimenti), verticali (pareti generalmente esterne), finestre comprensive di infissi, delimitanti il volume riscaldato, verso l’esterno o verso vani non riscaldati (fino a 60mila euro),
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università (fino a 60mila euro),
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, con la sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di caldaie a condensazione ad aria o ad acqua (fino a 30mila euro),
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione (senza limite),

Come funziona il super ecobonus?

Le famiglie e i condomini potrebbero cedere il credito d’imposta maturato a banche, assicurazioni o alle imprese che svolgono i lavori.

I lavori “trainanti”

La maxi detrazione del 110% sarà fruibile anche per altri lavori di efficientamento energetico, come gli interventi sulla facciata (per i quali fino alla fine del 2020 spetta una detrazione del 90%, senza limite di spesa) o le installazioni di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica e le sostituzioni delle finestre. Sarà necessario affiancare ai lavori gli interventi principali previsti dalla norma.


A quali lavori si estende il bonus
  • Altri interventi di efficientamento energetico
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici
  • Sistemi di accumulo integrati
  • Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici

Contattaci
parallax background


Il nostro team è qui
per guidarti, passo dopo passo.

I lavori dovranno essere svolti in un periodo di tempo compreso tra l’1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021. La norma vale anche per le facciate dei palazzi, che potranno essere rimessi a nuovo praticamente gratis. L’agevolazione consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires.
Tuttavia, occorre fare attenzione: l’ecobonus al 110% sarà concesso a condizione che i lavori migliorino la prestazione dell’edificio di almeno due classi energetiche, oppure, se questo non possibile, che conseguano la classe energetica più alta, da dimostrare mediante l’Attestato di Prestazione Energetica (APE).
Se non ti senti sicuro sulla procedura, contattaci senza impegno per un preventivo gratuito.

WeCreativez WhatsApp Support
Il nostro team è pronto per rispondere alle tue domande.
👋 Ciao, come posso aiutarti?